martedì 22 marzo 2011

Desaparecidopan

Perchè tanto tempo passato dall'ultimo post?
Perchè Sandropan non compare in nessuna delle classifiche delle gare di domenica?
Perchè nessuno ci dice niente?
Dov'è Sandropan?


Come iniziare, cosa dire... è davvero difficile. Forse impossibile.
Perchè non è vero che tutto ha una spiegazione; ci sono uomini che ricercano spiegazioni per tutta la vita e muoiono senza trovarle. Altri credono di averle trovate ma poi si accorgono di essere andati fuori strada, e nell'istante in cui se ne accorgono la loro stessa esistenza perde senso, e allora forse sarebbe stato meglio che quelle spiegazioni nemmeno le cercassero.

L'episodio che vi stiamo per raccontare è una di quelle cose che una spiegazione non ce l'ha.
O se una spiegazione esiste, questa sta ben nascosta nei meandri della mente eccelsa del Maestro.

Nessuno uomo infatti può comprendere come un suo simile, che si è duramente allenato, preparato, alimentato, equipaggiato, sacrificato in vista di una gara, possa arrivare in  orario, in una splendida giornata e in splendida forma davanti al tavolo delle iscrizioni e dire no, io non ne ho voglia.

Perchè è questo, in estrema sintesi, quanto è accaduto ieri.
Sandropan ha detto no.
Non gli è importato nulla dei giudici organizzatori amici nemici parenti concorrenti ed avversari.
Nulla dei suoi fans che lo guardavano impietriti come se fosse caduto loro il mondo addosso.

In quello stanzone pieno di gente vociante, tavoli, computer e numeri di gara da distribuire è improvvisamente calato il silenzio. Solo le parole no, io non ne ho voglia echeggiavano da una parte all'altra della sala, come pugni sulle facce della gente attonita.

E Sandropan?
Completamente indifferente, come se la cosa non lo riguardasse affatto, si dedicava ad assistere il Figliuolo, recitando per una volta il ruolo da lui fino a ieri tanto odiato di Padre Di Campione.



Prossimamente il seguito del fotoromanzo...


.

3 commenti:

Paolo Isola ha detto...

Mi sembra assurdo non gareggiare, dopo aver fatto un lungo viaggio in macchina, in una splendida giornata di sole, solo perchè non se ne aveva voglia, a me non è mai successa una cosa simile, tutt'al più mi è capitato di non andare a gareggiare e di andarmene al mare, ma una volta che sono al raduno di partenza gareggio anche se non ne ho voglia, mica mi faccio chilometri in macchina per niente!

sandropan ha detto...

Anche a me non era mai successo, poi è successo.
E' la famosa Prima Volta. Prima della Prima Volta non succede mai niente, poi arriva la Prima Volta e ti trovi lì come un merluzzo, perchè è successo anche a te. La Prima Volta è il vero problema, l'origine di tutti i mali.

roby ha detto...

tranquillo quando ne avrai voglia tornerai e più agonista di prima,aspetta che ti torni piano piano la voglia.
anche a me accadde una volta tanti anni fa,rimasi fermo per un bel po e poi tornai rigenerato....
CAPITA.
ciao roby.