sabato 31 dicembre 2011

Pensierini

 
Immaginate di andare da un pescatore che sta uscendo in barca.
- Buongiorno signor pescatore.
- Buongiorno a lei, signore.
- Dove va, pescatore?
- Vado a calare le reti.
- Ah bene, allora le auguro Buona Pesca!
A questo punto il pescatore vi potrebbe spaccare un remo in testa, oppure, se persona più tranquilla, vi manderebbe semplicemente a quel paese.
Perchè? Perchè augurare Buona Pesca porta sfiga.
E se i pesci quel giorno dovessero decidere di andare a nuotare da un'altra parte, lontano delle reti del brav'uomo pescatore, la colpa sarebbe inesorabilmente vostra.

Per lo stesso motivo si consiglia di non fare gli auguri a uno studente prima di un esame, o prima di una competizione sportiva o di un qualsiasi avvenimento importante. Molto più gradito un in bocca al lupo, o un in culo alla balena.
Cosa c'è di strano in tutto questo? Nulla, tutti sappiamo che si tratta semplicemente di scaramanzia, alias superstizione, quella cosa a cui nessuno crede, ma non si sa mai.

Quello che invece è strano è il fatto che lo stesso pescatore che vi avrebbe spaccato il remo in testa, da oggi fino a domani sera si scambierà gli auguri di Buon Anno con tutte le persone che incontrerà, anzi addirittura a qualcuno telefonerà apposta per farglieli, senza nemmeno porsi il problema che il suo Buon Anno potrebbe avere la stessa valenza di Buona Pesca, Buona Gara o Buon Esame.

E se non c'entrassero niente Berlusconi, la Merkel, lo Spread, l'Iraq e Salvatore Parolisi ma la colpa di tutto fossero i miliardi di auguri che ci facciamo a fine anno e che magari ci portano reciprocamente sfiga?
E' solo una teoria e Sandropan ovviamente non ci crede, ma non si sa mai, e nel dubbio gli auguri non ve li fa.




2 commenti:

kaiale ha detto...

e allora si pedala e si corre.
però permettimelo:
divertiti stasera :)

sandropan ha detto...

Grazie Kaiale, divertiti anche tu!

Sandropan