giovedì 20 ottobre 2011

Nicoletta


Persi tra i problemi e i consueti impegni lavorativi e l'assillante pensiero che ormai da giorni agita i nostri sonni e ci fa svegliare di soprassalto in un letto sfatto, con le gambe aggrovigliate tra le lenzuola bagnate di sudore.
Lunghe notti insonni passate a guardare dentro noi stessi, a riesaminare i nostri comportamenti, il nostro passato e il nostro presente. Ormai è quasi un'ossessione: Siamo uomini Alfa o uomini Beta?

E così, in mezzo al mare tempestoso dei problemi esistenziali, la settimana se ne è quasi andata, ed è già tempo di pensare al weekend che incombe.
Ciclocross? Se sì, allora c'è Cassano Magnago che ci aspetta, percorso niente affatto male.
Altrimenti, e il Figliuolo spinge come un forsennato in quella direzione, ci sarebbe anche un bel duathlon, ovvero corsa campestre più mountain bike, a Brivio, nel Varesotto.

Che fare? Bah, c'è ancora tempo per decidere, e poi bisognerà vedere come (e se) torneremo dalla Valcava in bici da corsa, in programma sabato con Discepolo Cazza.
E se chiedessimo un consiglio a Nicoletta?

6 commenti:

Uomo magro ha detto...

Io opterei per il duathlon, dipende anche dalla tua propensione verso la corsa a piedi. Per quanto riguarda nicoletta, è palese che sia un nicoletto, cioè un trans, gente che va fuggita come la peste, altro che chiedergli consigli...

Anonimo ha detto...

ti aspetto a cassano tuo ex capodiscepolo ex pantera ora tigre tony m.

sandropan ha detto...

X Uomo Magro

Sì certo, è un Nicoletto. Ma che uomo sarà il nostro Nicoletto? Alfa o Beta?

X Tony M.

Spero di esserci, anche se dovrò scendere a un compromesso con mio figlio che insiste per andare a Brinzio. Per cambiare idea vorrà dei soldi, o forse me la caverò con un po' di droga. Oggi pomeriggio deciderò il da farsi.

Anonimo ha detto...

Il Trans non è nè uomo e nè donna, perciò sfugge alla regola degli alfa e dei beta.
A me questi individui fanno venire il vomito solo a guardarli, non capisco come faccia certa gente a frequentarli...
Paolo Isola

Mario ha detto...

Ma no Paolo, in fondo Nicoletta è semplicemente una donna in corpo di uomo (o uomo in corpo di donna). Come può quindi egli sfuggire a tale classificazione della specie umana?
E' moralmente ed eticamente giusto posizionarli in purgatorio, in attesa di sentenza?
Se tu un giorno pensassi di cambiare il tuo sesso, ti farebbe diventare trans alfa (perchè moderno e rivoluzionario) o beta?

Mario71

Anonimo ha detto...

Io non cambierò mai sesso per 2 motivi: 1) Sono MASCHIO al 100%
2) I cambiamenti di sesso non hanno senso in quanto un uomo non diventerà mai donna! Mi spiace per i trans, ma si rassegnino! Queste parole le ha dette un medico il quale ha anche detto che un trans non partorirà mai,prerogativa tipicamente femminile, ed inoltre gli rimane la prostata organo tipicamente maschile
Paolo Isola