lunedì 1 aprile 2013

Sulla Salita del Cancello Sandropan infligge al Cazza la lezione che da tempo si meritava ma non si aspettava.




Sandropan, da quando non è più un atleta, è diventato fortissimo, quasi imbattibile, tanto da potersi considerare senza ombra di dubbio un eccellente non-atleta professionista.
Tutti infatti ricorderete come domenica scorsa fece piangere e disperare il povero Mulas, sconfiggendolo sul Colle Brianza.
Oggi, per nulla pago, è tornato all'attacco, e questa volta la vittima sacrificale è stato il Cazza, che sulla salita del Cancello è stato costretto a subire una cocente sconfitta.

E così un Maestro dato troppo precocemente e imprudentemente per finito dai suoi stessi Discepoli, ha rimesso le cose al giusto posto, ristabilendo con grande dignità ed  autorevolezza i ruoli e le gerarchie che negli ultimi tempi si erano confusi.

Potrebbe sembrare una bugia, un'esagerazione, ma non lo è affatto. E grazie alla provvidenziale presenza di un inviato di Sandropan TV, la resa del Cazza è stata immortalata in uno storico documento video che siamo orgogliosi di proporvi in anteprima assoluta.

3 commenti:

danzanuda ha detto...

Penso che sia giusto ristabilire i ruoli e le gerarchie ed è senz'altro meglio essere un eccellente atleta non professionista, piuttosto che un mediocre atleta professionista

Sandro Bramati ha detto...

Carissimo Danzànuda,

vorrei chiarire il fatto che Sandropan non è un forte atleta non professionista, bensì un forte non-atleta professionista.
Penserai che non c'è alcuna differenza, invece stiamo parlando di due ruoli sostanzialmente diversi.
Per farti solo un esempio:
Quando c'è una gara per atleti non professionisti, al mattino della gara si ritrovano un certo numero di atleti non professionisti.
Se invece ci fosse una gara per non-atleti professionisti al mattino della gara, a meno che questa gara fosse esplicitamente una non-gara, non andrebbe nessuno, perchè il non-atleta non si allena e non fa le gare, ma fa solo le non-gare (e se vogliamo essere precisi anche queste ultime le fa occasionalmente).
Spero che il chiarimento sia stato utile, ma resto comunque a disposizione per ulteriori ragguagli e delucidazioni sull'argomento.

danzanuda ha detto...

Francamente, nonostante mi sia sforzato di capire, non c'ho capito niente...