domenica 17 ottobre 2010

A Paruzzaro il destino è stato avaro, ma i premi sono stati generosi

Sì, cioè, diciamo che insomma poteva andare meglio.
Sandropan non considera un buon piazzamento il suo sedicesimo su diciotto, perchè in tutta coscienza sente di essere andato forte, seguendo il consiglio che gli ha dato Supergelli alla gara di Egro.

Queste le sue parole a caldo, raccolte dopo la gara:
"Io e Alan ce l'abbiamo messa tutta, eravamo velocissimi in salita, in discesa e perfino in pianura. Devo ringraziare Moltrasio e Wilson che sono arrivati dopo di me, ma allo stesso tempo vorrei dire a quei quindici concorrenti che mi hanno battuto che non è così che si fa, e che se fossero andati tutti un pochettino meno forte probabilmente sarei riuscito a fare la mia Porca Figura, magari con un bel dodicesimo, o un decimo, o un ottavo posto, tanto per fare degli esempi..."

Polemica aperta dunque, ma, come si è potuto intravedere dal titolo di questo post, il morale del Maestro si è prontamente risollevato alla premiazione, quando ha ricevuto un mega premio a base di ottimi salumi... insomma alla fine Sandropan è tornato a casa soddisfatto.

Mettiamo quindi un bel + sul registro a Massimo Valsesia, oggi a Paruzzaro in veste di atleta ma soprattutto di organizzatore. Bravo atleta (ma questo si sapeva già) e molto bravo organizzatore.


Cattadori e Sartor, atleti della Garbagnatese, insieme a Sandropan, il loro capo spirituale.
Anche per loro Sandropan ha sempre una parola di conforto, o un consiglio da elargire.


Che premi!

Infine è per la gioia di grandi e di piccini che pubblichiamo in versione integrale il video (fatto da Lorenzo col telefonino) delle ultime fasi della premiazione dei gentleman, in cui viene premiato anche Sandropan.
video

Nessun commento: